Match: 19-01016
Equipe recevante
Lugano Tigers
    82  :  85    
 
 
Equipe visiteuse
Spinelli Massagno
championnat LNAM           Calendrier de championnat  / Montrer le classement           Paniers (le résultat) 82 : 85            
Tour du championnat SB League - Preliminary phase   tour 2   Points (pour classement) 1 : 2            
Date/Heure 26.01.2020   16:00   dimanche   salle Istituto Elvetico (Lugano)   forfaits                  
Journée 16ème journée / 25.01.2020 - 26.01.2020   Spectateur 800   résultats partiels 1/4 24 : 18            
            résultats partiels 2/4 17 : 13   ( 41 : 31 )
1er Arbitre Novakovic Slobodan   2ème Arbitre Tagliabue Massimo   résultats partiels 3/4 19 : 19   ( 60 : 50 )
3ème Arbitre Vitalini Fabiano   Évaluateur   résultats partiels 4/4 13 : 23   ( 73 : 73 )
Marqueur Poretti Bruna   Commissaire Pizio Fabrizio
Chronométreur Canetti Patrice   Opérateur 24 sec Scalena Anna   résultats prolongations 1.V 9 : 12            
Statisticien 1 Mazza Andrea   Statisticien 2 Medolago Paolo   résultats prolongations 2.V :            
Speaker Arazim Pietro                            
Entraîneur recevant Cabibbo Salvatore   Entraîneur visiteur Gubitosa Robbi
Entraîneur-adjoint recevant Carettoni Renato   Entraîneur-adjoint visiteur Facchinetti Franco
Statut / état homologé   FIBA Match Key
Rapport Massagno vince un super derby
  Partita intensa all’Elvetico: il Lugano comanda a lungo le operazioni, ma i supplementari premiano la SAM 85-82

Anche il secondo derby stagionale prende la direzione di Massagno, ma ci sono voluti i tempi supplementari per separare la squadra della collina dal più bel Lugano di questo campionato. In mezzo, una partita vibrante e intensa, comandata dai bianconeri per tre quarti e mezzo e ripresa dalla SAM quando il traguardo era ormai già in vista. Lo ha vinto la Spinelli perché è stata più lucida nei momenti decisivi, anche se i Tigers – per quanto prodotto in campo – non avrebbero meritato di uscire dall’affollato Istituto Elvetico senza punti in tasca.

Tre quarti perfetti

Il basket, però, non prevede il pareggio. Una dura legge alla quale si è dovuto piegare pure il Lugano. Eppure i padroni di casa hanno tanto da tenersi stretto dopo questo derby. Scesi in campo con un piglio decisamente migliore dei loro avversari, Nikola Stevanovic e compagni sul parquet hanno messo ben più del proverbiale cuore. Hanno difeso e attaccato da squadra, cavalcato un Badji dominante (18 punti e 22 rimbalzi), cercato regolarmente l’imperturbabile Williams, sicurezza offensiva e buon guardiano di Dusan Mladjan in tante occasioni. Diretti in campo da un Porter quasi da leccarsi i baffi per capacità di dettare i ritmi e trovare sempre il compagno giusto. Su tutto questo i Tigers hanno costruito tre quarti d’alto livello, passati a flirtare regolarmente con la doppia cifra di vantaggio e con la SAM sempre all’inseguimento. Sì, perché contro un avversario maledettamente in palla i ragazzi di Robbi Gubitosa hanno faticato e non poco a trovare il loro gioco. Ma è stato anche grazie agli input arrivati dalla panchina che gli ospiti hanno poi potuto trovare la spinta per la rimonta.

Difesa e premiata ditta

Non è dunque uno sport per risultati neutri, ma la pallacanestro è anche tattica. Se il Lugano ha lavorato bene sotto canestro sfruttando la leggerezza fisica altrui, Gubitosa ha avuto nella sua «box and one» la chiave di volta. Con Colter andato nel secondo tempo a francobollarsi su Porter, escludendolo sempre più dal gioco con il passare dei minuti, la Spinelli ha costretto i bianconeri a trovare soluzioni a loro poco congeniali, con Stevanovic e Bracelli lasciati liberi di tirare da fuori, senza buoni risultati per la loro squadra (3 su 15 in due). Spezzato l’attacco avversario grazie (finalmente) a una buona difesa, Massagno si è poi affidata alla premiata ditta Mladjan. La regolarità offensiva di Marko ha tenuto in piedi i suoi prima di riportarli sotto, mentre il fratello Dusan ha fatto quello che sa fare meglio, ovvero colpire quando la palla pesa di più, con tre triple nel supplementare che hanno mandato tutti a casa (78-84 a poco più di un minuto dalla fine). Supplementari arrivati dopo un intensissimo finale punto a punto «deciso» dall’errore di Porter in mezzo all’area a fil di sirena. Questione di nervi, ma anche di lucidità, quella che al Lugano è giocoforza andata scemando. Ancora privo di Nzege, coach Cabibbo è stato costretto a spremere i suoi, con tre giocatori sopra i quaranta minuti (Stevanovic non ha riposato un solo secondo), e altri tre poco distanti. Impensabile non abbia pesato. Pure Gubitosa ha ridotto le rotazioni dopo la pausa lunga; qui però è più una mera questione di bastone anziché carota.

Corriere del Ticino – Mattia Meier
         
Lugano Tigers
Joueur Licence No. Min 2 Points 3 Points Lancers-Francs Rebonds AS BP INT B FP FPR Eval +/- Pts
          R T % R T % R T % O D T                  
Williams Timothy 806763 0 33 10 14 71.4% 0 0 0.0% 0 1 0.0% 3 4 7 2 0 1 2 1 2 28 -2 20
Carey Tristan 793488 5 25 2 3 66.7% 1 5 20.0% 3 4 75.0% 0 3 3 1 0 1 0 3 3 9 2 10
Kovac Patrik 766238 6 1 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Bracelli Andrea 754223 7 44 0 2 0.0% 3 9 33.3% 0 0 0.0% 0 3 3 4 1 0 0 4 1 4 -3 9
Stevanovic Nicola 054083 12 45 3 3 100.0% 0 6 0.0% 1 4 25.0% 2 5 7 4 4 0 0 4 2 3 -3 7
Nzege Michel-Ofik 052266 13 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Porter Tajuan 777726 19 41 3 10 30.0% 2 6 33.3% 4 4 100.0% 0 7 7 5 1 2 0 2 7 23 -4 16
Badji Pape 771214 21 36 9 16 56.2% 0 0 0.0% 2 6 33.3% 6 16 22 1 5 1 1 4 5 30 -5 20
Lukic Dusko 756602 24 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Medolago Alex 763084 8 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Équipe       225 27 48 56.2% 6 26 23.1% 10 19 52.6% 11 38 49 17 11 5 3 18 20 97 -15 82
 
Meilleur joueur:  Lugano Tigers
Points
Badji Pape
Williams Timothy
20     Rebonds total
Badji Pape
22
Assists
Porter Tajuan
5     Évaluation
Badji Pape
30
   
Meilleur joueur:  Spinelli Massagno
Points
Mladjan Marko
23     Rebonds total
Mladjan Marko
10
Assists
Colter Derrick
6     Évaluation
Mladjan Marko
21
 
Spinelli Massagno
Joueur Licence No. Min 2 Points 3 Points Lancers-Francs Rebonds AS BP INT B FP FPR Eval +/- Pts
          R T % R T % R T % O D T                  
Mladjan Dusan 040123 0 39 2 5 40.0% 5 10 50.0% 1 3 33.3% 0 5 5 2 2 1 0 3 4 17 4 20
Colter Derrick 802452 1 42 6 12 50.0% 0 3 0.0% 0 1 0.0% 2 2 4 6 0 1 0 4 3 12 4 12
Martino Alexander 757727 5 8 1 1 100.0% 1 2 50.0% 0 0 0.0% 0 1 1 0 1 0 0 2 1 3 1 5
Mladjan Marko 058101 9 41 8 17 47.1% 2 6 33.3% 1 2 50.0% 3 7 10 2 0 1 0 3 2 21 8 23
Chukwu Paschal 809772 13 25 4 7 57.1% 0 0 0.0% 3 6 50.0% 3 5 8 1 0 0 2 4 3 15 2 11
Solcà Yuri 763081 21 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Andjelkovic Daniel 759261 22 10 0 1 0.0% 0 1 0.0% 0 0 0.0% 0 2 2 0 0 0 0 0 0 0 -6 0
Veri Francesco 762851 23 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Miljanic Slobodan 782226 27 20 1 3 33.3% 0 3 0.0% 2 2 100.0% 0 2 2 1 2 1 0 2 1 0 1 4
Mäusli Andrea 764177 30 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Sinclair James 794557 93 40 2 5 40.0% 1 3 33.3% 3 4 75.0% 0 7 7 4 0 1 0 2 4 18 1 10
Équipe       225 24 51 47.1% 9 28 32.1% 10 18 55.6% 8 31 39 16 5 5 2 20 18 86 15 85