Match: 18-01924
Equipe recevante
Lugano Tigers
    97  :  88    
 
Equipe visiteuse
BC Boncourt
championnat LNAM           Calendrier de championnat  / Montrer le classement           Paniers (le résultat) 97 : 88            
Tour du championnat SB League - Preliminary phase   tour 2   Points (pour classement) 2 : 0            
Date/Heure 09.03.2019   17:45   samedi   salle Istituto Elvetico (Lugano)   forfaits                  
Journée 21ème journée / 06.03.2019 - 10.03.2019   Spectateur 200   résultats partiels 1/4 20 : 23            
            résultats partiels 2/4 23 : 24   ( 43 : 47 )
1er Arbitre Clivaz Sébastien   2ème Arbitre Pillet Grégoire   résultats partiels 3/4 24 : 19   ( 67 : 66 )
3ème Arbitre Ferroni Lorenzo   Évaluateur   résultats partiels 4/4 30 : 22   ( 97 : 88 )
Marqueur Poretti Bruna   Commissaire Carlini Luca
Chronométreur Canetti Patrice   Opérateur 24 sec Scalena Anna   résultats prolongations 1.V :            
Statisticien 1   Statisticien 2   résultats prolongations 2.V :            
Speaker Tettamanti Jason Carlo                            
Entraîneur recevant Petitpierre Andrea   Entraîneur visiteur Gaspoz Romain
Entraîneur-adjoint recevant Pellini Daniele Giacomo   Entraîneur-adjoint visiteur Perot Nicolas
Statut / état homologé   FIBA Match Key
Rapport Tigers e SAM tornano a sorridere
  Il Lugano fa suo lo scontro diretto con il Boncourt. Coach Andrea Petitpierre si dice orgoglioso dei bianconeri: «Questo è un gruppo che lavora seriamente»

Fine settimana da bottino pieno per Lugano e Massagno, tornati alla vittoria contro Boncourt e Pully-Losanna dopo la doppia battuta d'arresto del weekend precedente. Due successi buoni a tenere viva la classifica: i Tigers, ormai costretti alla parte bassa nel terzo turno intermedio (che, tradotto, significa 7. o 8. posto finale in classifica), raggiungono ma non superano i giurassiani per via della differenza punti sfavorevole negli scontri diretti (la stessa che condanna i luganesi nei confronti di Riviera). La SAM, dal canto suo, conserva la speranza di terminare al terzo rango, in attesa di concludere il girone di ritorno con il recupero infrasettimanale contro gli Starwings. La doppia sconfitta nei confronti del Neuch àtel obbliga la squadra della collina a chiudere con almeno 2 punti di vantaggio sullo stesso Union. Sorriso dunque ritrovato per i bianconeri di Andrea Petitpierre, ad una settimana dalla sconfitta costata uno dei primi sei posti in graduatoria. Con Juwann James in panchina ma di fatto ancora costretto ai box, i padroni di casa hanno fatto loro la sfida diretta con iil Boncourt, ma non sono riusciti a piazzare la ciliegina sulla torta. Servivano infatti 11 o più punti di vantaggio per ribaltare il 96-85 subito a inizio dicembre in terra giurassiana e prendersi così l'eventuale vantaggio casalingo nella sfida del terzo turno. Ne sono mancati 2. Spiccioli che ora costringeranno i ticinesi a cercare la vittoria nell'ultimo turno a Monthey (non facile) e sperare nella sconfitta casalinga dei ragazzi di Gaspoz con gli Starwings (difficile, non impossibile). Rimane tuttavia la buona prestazione offerta dagli uomini del presidente Cedraschi contro un avversario diretto. Vittime ormai dei propri limiti, costretti, per usare le parole del loro coach, a segnare sempre tantissimi punti per portare a casa la vittoria, i Tigers si sono affidati ancora una volta ad un gigantesco Xavier Pollard: per lui 38 punti (dopo i 41 del turno scorso), 5 assist, 3 recuperi e una prestazione da leader vero. Tutti suoi i canestri arrivati nei momenti di maggiore difficoltà dei bianconeri, soprattutto nella prima metà della partita, condotta per lo più, per quanto in un match serrato, dagli ospiti, bravi a sfruttare la propria superiorità fisica sotto canestro (34 punti in zona pitturata nei primi 20') con Bailey e Garrett. Molti sono però arrivati anche nei momenti migliori, come il «break» ad inizio ultimo quarto che ha dato il là alla fuga decisiva luganese, in questo caso con il supporto di Stevanovic (altalenante e in calo dopo la crescita dei primi mesi), di Green, e soprattutto di un Fernando Mussongo in gran spolvero, tra tap-in schiacciati in faccia all'avversario e rimbalzi offensivi dal peso specifico non indifferente per il risultato finale. Senza dimenticare la tripla di Andrea Bracelli che ha chiuso definitivamente i conti negli ultimi giri d'orologio. Tigers non perfetti, sicuramente perfettibili, e qui il pensiero corre a quell'ornone - il già citato James - costretto alla panchina e che tanta differenza ha già fatto e ancora potrebbe fare. Sabato i ragazzi di Petitpierre hanno tuttavia avuto il merito di reagire e tornare a prendersi i due punti in classifica, facendolo, come detto, contro un avversario diretto. mancato solo il tocco finale, quei pochi dettagli che decidono una posizione in classifica, ma con l'attitudine (e il Pollard) di sabato, sono forse i giurassiani a doversi preoccupare. «Sono orgoglioso dei miei ragazzi - le parole al miele di Petitpierre dopo la sirena finale - Come ho sempre detto e ribadito, questo è un gruppo che lavora seriamente. Arrivavamo da una settimana orribile, impossibilitati a fare cinque contro cinque per le assenze, eppure abbiamo tirato fuori questa prestazione. Sono sincero, non me l'aspettavo. Certo, dobbiamo sempre segnare una quantità industriale di punti per portarla a casa, ma va bene così. Sono contento di tutti, Stevanovic ha giocato un'ottima difesa su Bailey, Mussongo ha fatto molto bene, ci ha dato la possibilità di giocare con 4 piccoli».

Corriere del Ticino – Mattia Meier
         
Lugano Tigers
Joueur Licence No. Min 2 Points 3 Points Lancers-Francs Rebonds AS BP INT B FP FPR Eval +/- Pts
          R T % R T % R T % O D T                  
Pollard Xavier 802048 0 40 8 14 57.1% 5 6 83.3% 7 10 70.0% 1 2 3 5 2 3 0 3 8 42 9 38
Green Steven 801901 5 40 5 11 45.5% 5 10 50.0% 0 0 0.0% 1 7 8 6 4 1 0 2 3 25 9 25
Stevanovic Nicola 054083 6 24 0 4 0.0% 1 3 33.3% 1 2 50.0% 2 2 4 2 3 3 0 0 3 6 4 4
Bracelli Andrea 754223 7 29 1 1 100.0% 2 4 50.0% 0 0 0.0% 0 2 2 2 0 1 0 4 0 7 11 8
Medolago Alex 763084 8 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Cavadini Sebastiano 766283 10 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Wilbourn Alex 788353 13 8 0 2 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 1 0 -3 -6 0
James Juwann 779041 16 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Mussongo Fernando 757608 20 32 3 3 100.0% 0 0 0.0% 1 2 50.0% 5 4 9 1 2 2 1 4 2 15 15 7
Berry Nolan 802093 22 27 5 6 83.3% 1 3 33.3% 2 2 100.0% 0 5 5 3 0 0 0 4 1 17 3 15
Équipe       200 22 41 53.7% 14 26 53.8% 11 16 68.8% 9 22 31 19 11 10 1 18 17 109 45 97
 
Meilleur joueur:  Lugano Tigers
Points
Pollard Xavier
38     Rebonds total
Mussongo Fernando
9
Assists
Green Steven
6     Évaluation
Pollard Xavier
42
   
Meilleur joueur:  BC Boncourt
Points
Garrett Brandon
Lewis Zachary
22     Rebonds total
Bailey Vincent
10
Assists
Lewis Zachary
5     Évaluation
Garrett Brandon
23
 
BC Boncourt
Joueur Licence No. Min 2 Points 3 Points Lancers-Francs Rebonds AS BP INT B FP FPR Eval +/- Pts
          R T % R T % R T % O D T                  
Lewis Zachary 802677 0 33 0 3 0.0% 5 13 38.5% 7 9 77.8% 1 4 5 5 3 1 0 3 4 17 -12 22
Kessler Marlon 788424 2 36 3 3 100.0% 0 1 0.0% 2 3 66.7% 2 1 3 2 1 0 1 4 1 8 -3 8
Savon Amir 752804 6 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Zinn Robert 802449 8 32 3 7 42.9% 1 4 25.0% 3 4 75.0% 1 4 5 3 2 1 0 3 3 11 -9 12
Brugnerotto Maxime 768520 10 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Bonga Cédric 040461 13 19 2 2 100.0% 1 2 50.0% 1 2 50.0% 1 1 2 0 0 3 0 3 1 9 -3 8
Landenbergue Travis 770656 20 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Bailey Vincent 802768 22 39 8 14 57.1% 0 0 0.0% 0 1 0.0% 0 10 10 4 8 1 0 2 4 18 -9 16
Mputu D'Jo Berthi 766956 26 1 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0.0% 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Garrett Brandon 794054 98 40 9 13 69.2% 0 1 0.0% 4 4 100.0% 3 1 4 0 1 1 0 3 5 23 -9 22
Équipe       200 25 42 59.5% 7 21 33.3% 17 23 73.9% 8 21 29 14 15 7 1 18 18 86 -45 88